Aids: Nobel ottimista su vaccino, piu' vicini di quanto crediamo (2)
Aids: Nobel ottimista su vaccino, piu' vicini di quanto crediamo (2)

(Adnkronos) - 'Osservati speciali' devono essere i pazienti immuni. "La soluzione - incalza il Nobel - forse pi vicina di quanto crediamo: esistono piccole percentuali di pazienti infettati dal virus Hiv che, senza l'aiuto di farmaci, non sviluppano l'Aids. Noi scienziati dobbiamo 'andare a scuola' da loro, capire quali meccanismi hanno naturalmente sviluppato, e replicarli con un vaccino".

L'esperta ha poi ricordato gli ultimi passi avanti sul fronte della prevenzione, a cominciare dal gel microbicida locale che si mostrato efficace nel ridurre del 39% il rischio di infezione e che, "anche se non risolve il problema della trasmissione sessuale dell'Aids, rafforza il concetto che prevenirla si pu".

(Red-Lus/Zn/Adnkronos)