Animali: ministero Salute partner Fieracavalli, Martini a inaugurazione
Animali: ministero Salute partner Fieracavalli, Martini a inaugurazione
Fra gli obiettivi sport 'pulito', riabilitazione e progetto rivolto ai bambini

Milano, 3 nov. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Garantire il benessere di cavalli e cavalieri coinvolti in competizioni sportive; promuovere il ruolo degli equini nel settore della riabilitazione; insegnare ai bambini il corretto rapporto con questi animali. Sono alcuni degli obiettivi del ministero della Salute, che anche quest'anno sar partner istituzionale della 112esima edizione di 'Fieracavalli' (Verona 4-7 novembre). La manifestazione sar inaugurata dal sottosegretario alla Salute Francesca Martini, domani alle 11 nella citt scaligera.

"Con la presenza del ministero della Salute a Fieracavalli - spiega Martini in una nota - abbiamo voluto testimoniare, in una cornice di livello internazionale che vede protagonisti cavalli, cavalieri e tanti cittadini, l'impegno del Governo per la promozione di tutte le attivit che coinvolgono il cavallo, all'insegna della sana competizione, dello sport 'pulito', nel principio di tutela del benessere e della salute di entrambi gli atleti: equidi e cavalieri. Con l'attenzione a questi aspetti e la sinergia tra le Istituzioni, rilanceremo tutto il settore del cavallo in Italia con particolare attenzione alle attivit di riabilitazione".

Proprio la riabilitazione il tema di una delle iniziative promosse dal ministero nell'ambito della kermesse veronese. Venerd 5 novembre, alle 9.30, Martini aprir i lavori del convegno scientifico internazionale 'Abilitazione e riabilitazione equestre a partire dall'et evolutiva', organizzato dal dicastero di Lungotevere Ripa in collaborazione con Fieracavalli e il Centro di referenza nazionale per gli interventi assistiti dagli animali di Montecchio Precalcino (Vicenza). L'evento sar la prima tappa di un lungo percorso di approfondimento scientifico che si terr ogni anno in occasione di Fieracavalli, precisa il ministero. (segue)

(Com-Opa/Zn/Adnkronos)