Cassazione: nessuno sconto per furto pro-nozze a casa della futura suocera (2)
Cassazione: nessuno sconto per furto pro-nozze a casa della futura suocera (2)

(Adnkronos) - La Quinta sezione penale - sentenza 38726 - ha bocciato il ricorso di Fortunato e ha evidenziato che "tanto la sentenza di primo grado quanto quella in esame hanno dato piena ed esaustiva contezza delle prove che avevano fondato l'affermazione di responsabilit dell'imputato".

Le prove, sottolinea la Suprema Corte, sono date "dai fotogrammi delle telecamere che avevano ripreso l'attuale ricorrente mentre frugava nel luogo dove di consueto" la futura suocera "riponeva il denaro", dalla circostanza riferita dalla derubata che il padre di Fortunato aveva restituito parte del bottino e dalla confessione dello stesso Fortunato che aveva reso "piena confessione dei fatti alla fidanzata, giustificando il suo operato con la necessit di accantonare denaro in vista del matrimonio".

(Dav/Opr/Adnkronos)