Farmaci: antimpotenza piu' ricercati sul web, una truffa nel 50% dei casi (3)
Farmaci: antimpotenza piu' ricercati sul web, una truffa nel 50% dei casi (3)

(Adnkronos/Adnkronos Salute) - Le pillole contro la disfunzione erettile pi smaccatamente 'taroccate' vengono generalmente vendute in confezioni differenti dalle originali, per esempio sacchetti di plastica invece del blister (Viagra*); sono di colore verde invece che marrone (Cialis*); hanno errori ortografici palesi nella descrizione ('mag' al posto di 'mg' per i dosaggi); i loghi delle case farmaceutiche sono copiati in modo grossolano; le pillole hanno forme e misure lievemente differenti dagli originali, cos pure le scatole che le contengono.

Da una recente campionatura effettuata dall’Iss con il gruppo Impact Italia, la taskforce contro la contraffazione farmaceutica che coinvolge diverse istituzioni, risultato che su 39 farmaci acquistati a campione attraverso 19 siti internet differenti, solo 9 (47%) hanno spedito i prodotti richiesti. Di questi solo 7 hanno inviato esattamente i prodotti acquistati (37%). Tutti i 18 medicinali per la cura dell’impotenza arrivati, erano 'taroccati': 14 illegali (75%), 4 contraffatti (21%).

Dall’analisi cromatografica delle pillole risultato che la quantit di principio attivo contenuto nel Cialis* 'contraffatto' 30 mg di sildenafil e 2 mg di tadalafil, l’originale contiene invece solo 20 mg di tadalafil. Il Viagra* contraffatto invece conteneva 170 mg di sildenafil invece che 100 mg. "L’assunzione di dosi maggiori di principi attivi - conclude Lenzi - non aumenta affatto l’efficacia e non potenzia la prestazione sessuale, tuttavia ci comporta un aumento degli effetti indesiderati e una maggiore gravit di essi".

(Bdc/Col/Adnkronos)