Farmaci: pillola contraccettiva nel mirino in Svizzera, donna ricoverata
Farmaci: pillola contraccettiva nel mirino in Svizzera, donna ricoverata
Il caso riportato dal quotidiano 'Tages-Anzeiger'

Lucerna, 3 nov. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - In Svizzera una pillola contraccettiva sospettata di avere avere causato gravi complicanze a una donna di 32 anni ricoverata all'ospedale di Lucerna con lesioni ai polmoni e al cervello. Il caso riportato dal quotidiano elvetico 'Tages-Anzeiger'.

Il nosocomio lucernese, contattato dall'agenzia stampa svizzera Ats, ha confermato che la donna effettivamente ricoverata, ma non ha voluto fornire ulteriori dettagli. Da parte sua, l'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici, Swissmedic, ha riferito di essere "a conoscenza del problema comunicato dall'ospedale cantonale di Lucerna". Questo episodio sar analizzato, cos come tutti gli altri casi di effetti collaterali non desiderati segnalati, ha affermato Rudolf Stoller di Swissmedic.

L'Ats ricorda che non si tratta del primo caso in cui una pillola contraccettiva finita nel mirino, sospettata di avere causato gravi complicanze. Nel settembre 2009 una giovane che aveva assunto la pillola Yaz era morta a causa di un'embolia polmonare. E a fine maggio dello stesso anno un'altra pillola dello stesso produttore, Yasmin, era gi stata messa sotto accusa: una giovane zurighese aveva riportato seri danni, anche in questo caso dopo un'embolia polmonare.

(Red-Opa/Ct/Adnkronos)