Grecia: criminologo Bruno, libri-bomba hanno significati simbolici e motivi pratici
Grecia: criminologo Bruno, libri-bomba hanno significati simbolici e motivi pratici
'Ma non e' detto che sia il caso del pacco indirizzato a Berlusconi'

Roma, 3 nov. - (Adnkronos) - ''E' suggestivo che in questo momento a Berlusconi arrivi una raccolta di leggi ma non detto che abbia un significato simbolico. La scelta del libro legata a motivi pratici, intanto perch le raccolte di leggi per la loro grandezza sono pi adatte a contenere una bomba e poi perch era destinato a esplodere. Se si deve spedire una pistola si usa la Bibbia o la Divina Commedia''. Lo ha detto all'ADNKRONOS il criminologo Francesco Bruno, commentando il libro-bomba intercettato all'aeroporto di Bologna.

Secondo Bruno quindi ''in questo caso non c' nessun significato simbolico'' a differenza del pacco bomba contenente libri, che alla fine del 2003 fu recapitato a casa di Romano Prodi, allora presidente della Commissione europea. ''In quel caso l'innesco era diverso il libro non doveva distruggersi'', ha precisato.

''Il fatto che venga dalla Grecia - conclude - fa pensare che a inviarlo sia stato qualcuno che non sopporta la politica dell'Unione europea nei confronti della Grecia. Si tratta di una tipologia terroristica tipica di anarco-individualisti o estremisti di destra''.

(Sod/Ct/Adnkronos)