Iran: Rauti (Pdl), mozione in Consiglio regionale Lazio contro condanna Sakineh
Iran: Rauti (Pdl), mozione in Consiglio regionale Lazio contro condanna Sakineh

Roma, 3 nov. - (Adnkronos) - Il consigliere Isabella Rauti, membro dell’ufficio di presidenza del Consiglio regionale del Lazio, ha presentato oggi una mozione sulla condanna a morte di Sakineh Mohammadi Ashtiani. La mozione ricorda che "Sakineh stata condannata dalle autorit iraniane alla pena di morte per adulterio e concorso in omicidio tramite lapidazione o impiccagione” e che “le ragioni e le modalit della condanna nonch i tempi dell’esecuzione rimangono tuttora oscuri".

"L’Italia e la Comunit internazionale hanno espresso ferma e reiterata contrariet alla condanna", si legge ancora nella mozione di Rauti, che sottolinea che "a seguito di tale mobilitazione, l’esecuzione stata pi volte rimandata, ma non annullata. La condanna a morte di Sakineh per adulterio costituisce un paradigma della disuguaglianza giuridica fra uomini e donne in Iran - sottolinea - e l’esecuzione della donna iraniana la metafora estrema della condizione di inferiorit delle donne in Iran, che non hanno pari diritti nel matrimonio, nel divorzio, nella custodia dei figli, nell’eredit".

Nella mozione si sottolinea ancora che “l’Iran per affermarsi e aprirsi al mondo non pu vedere globalizzati solo i mercati, ma deve globalizzare i diritti umani fondamentali, quale requisito essenziale di accettazione di una partecipazione riconosciuta nel villaggio globale". Per tutto queste ragioni la mozione impegna la Giunta regionale a "sostenere il Governo italiano nell’efficace azione diplomatica finora intrapresa affinch la sentenza di morte nei confronti di Sakineh Mohammadi Ashtiani venga definitivamente annullata".

(Rre/Ct/Adnkronos)