Mafia: Grasso (Antiracket), troppi interessi tra mondo imprese e boss
Mafia: Grasso (Antiracket), troppi interessi tra mondo imprese e boss

Palermo, 3 nov. (Adnkronos) - "Il mondo delle imprese e il mondo di Cosa nostra sono tenuti insieme da un interesse comune: quello economico. Ecco perch pi facile sconfiggere la paura dell'imprenditore che il coinvolgimento di interessi". Lo ha detto il presidente onorario dell'associazione Antiracket Tano Grasso a margine del convegno sulla 'Nuova etica contro un'economia logora', organizzato dall'Associazione costruttori di Palermo.

"Le leadership delle associazioni imprenditoriali e dei costruttori sono pi avanti rispetto agli associati per quanto riguarda la lotta al pizzo -ha spiegato ancora Grasso- quelli che si oppongono al racket sono ancora una ristretta minoranza". Commentando il codice etico presentato oggi dall'associazione costruttori di Palermo, Grasso piuttosto pessimista:"non bisogna ubriacarsi con le iniziative come quella del codice etico per poter dire che il problema risolto. Certo, un passo avanti molto importante, di stimolo, ma la base purtroppo ancora permeabile e non perch ha paura bens perch c' un coinvolgimento di interessi".

(Ter/Col/Adnkronos)