Maltempo: a Vicenza mancano le pale per scavare nel fango, le regala Padova
Maltempo: a Vicenza mancano le pale per scavare nel fango, le regala Padova
due vittime dell'alluvione, ancora un disperso

Vicenza, 3 nov. (Adnkronos) - Accanto a militari, Vigili del Fuoco, Protezione Civile e forze dell'ordine, per risolvere l'emergenza legata all'alluvione nel vicentino sono al lavoro anche numerosi cittadini: l'appello e' del sindaco Achille Variati che addirittura ha dovuto lamentare la mancanza di vanghe a sufficienza per vedere spalato il fango dalla citta'. “L’acqua se ne sta andando – ha detto Variati - ma resta il fango che deve essere raccolto a mano, con le pale. Sono moltissimi i volontari che hanno risposto al mio appello e che lavorano fianco a fianco agli uomini della protezione e civile e ai militari messi a disposizione dello Stato. Li ringrazio infinitamente, come ringrazio il sindaco di Padova che mi ha messo a disposizione badili, pale, guanti e stivali che ormai a Vicenza non si trovano pi".

Nonostante i fiumi non facciano pi paura come ieri adesso occorre ripulire, cercare di tornare alla normalita', contare i danni e piangere i morti. Oggi e' stato ritrovato un disperso, il 75enne di Caldogno, ed un altra persona, il cui cadavere e' stato ritrovato nelle acque dell'Astichello, sempre nel vicentino: si tratta di un 74enne originario di Marostica ma residente a Monticello Conte Otto (Vicenza) presumibilmente trascinato dalla furia delle acque. (segue)

(PAJ/Ct/Adnkronos)