Maltempo: inondazioni nel materano, carabinieri salvano 5 persone rifugiate su tetto
Maltempo: inondazioni nel materano, carabinieri salvano 5 persone rifugiate su tetto

Matera, 3 nov. - (Adnkronos) - Sta lentamente tornando alla normalita' la situazione in provincia di Matera dopo le abbondanti piogge di ieri che hanno fatto straripare fiumi e torrenti con conseguente inondazione delle campagne circostanti. I carabinieri, che hanno cooperato con tutti gli altri corpi dello Stato nel soccorso a persone, hanno tracciato un bilancio degli interventi. La situazione piu' difficile si e' verificata a Policoro, per lo straripamento in alcuni punti del fiume Sinni.

I militari hanno tratto in salvo cinque persone che si erano rifugiate sul tetto di un'azienda agricola completamente invasa dalle acque del fiume Sinni. Inoltre, un carabiniere della stazione di Stigliano ha tratto in salvo due donne bloccate nelle loro vetture dalle acque esondate del fiume Agri in localita' Caprarico a Tursi.

Il militare ha raggiunto a nuoto la prima donna, riuscendo a tirarla fuori dal veicolo che poco dopo e' stato travolto da un'onda di piena. L'altra donna e' stata aiutata ad uscire dal fango che aveva bloccato l'automobile. Inoltre, stanotte e nella mattinata i carabinieri hanno effettuato specifici servizi per prevenire fenomeni di sciacallaggio e furti negli appartamenti lasciati vuoti dalle persone che per paura di frane e crolli si erano riversate in strada o avevano trovato rifugio da parenti in zone meno colpite dal maltempo.

(Nfr/Zn/Adnkronos)