Maltempo: nel padovano occhi puntati sulla piena del fiume Bacchiglione
Maltempo: nel padovano occhi puntati sulla piena del fiume Bacchiglione

Padova, 3 nov. (Adnkronos) - A met mattinata la piena del fiume Bacchiglione, che a Vicenza non occupa pi le strade ed tornato a scorrere, se non ancora nel suo alveo, quantomeno in golena, ha raggiunto i comuni padovani di Bovolenta e Pontelongo e quindi il comprensorio del Consorzio di bonifica “AdigEuganeo”. Una situazione che crea apprensione ma che, al contempo, definita sotto controllo dagli addetti ai lavori.

Pi problematica invece la gestione della rotta del fiume Frassine: tra Saletto e Montagnana ha ceduto un tratto di argine sinistro lungo 80 metri e alto 8, con conseguente esondazione nei terreni agricoli di 20-22 milioni di metri cubi d’acqua. Mentre i tecnici del Genio Civile stanno innalzando barriere di contenimento dell'acqua defluita dal fiume, le attenzioni sono inoltre rivolte nella zona di Vighizzolo d’Este e Carceri dove il Consorzio AdigEuganeo ha azionato un impianto ausiliario di sollevamento che consentir di liberare progressivamente i terreni alluvionati sversando l’acqua nel fiume Fratta Gorzone.

(Red-Dac/Col/Adnkronos)