Milano: De Corato, silenzio del centrosinistra su episodio Leoncavallo
Milano: De Corato, silenzio del centrosinistra su episodio Leoncavallo

Milano, 3 nov. (Adnkronos) - "Mi chiedo se sia accettabile che in luoghi occupati abusivamente dai centri sociali dei ragazzi possano morire di droga. E se sia moralmente accettabile che di fronte a questo dramma il centrosinistra milanese, dai candidati ai consiglieri comunali, si chiuda in un silenzio assordante". A domandarselo il vice sindaco di Milano e assessore alla Sicurezza, Riccardo De Corato, dopo che un ragazzo finito in coma al termine della festa di Halloween al Leoncavallo a causa di un cocktail di droghe.

"E’ anomalo -prosegue- che i giudici facciano le pulci al Comune sulle occupazioni abusive ma poi non intervengano per luoghi abusivi come il Leoncavallo dove si muore per droga. Giusto che si mettano i sigilli alle discoteche dove circola ‘roba’, ma perch non si attua la stessa misura per luoghi totalmente fuorilegge dove si organizzano rave party fai da te a base di alcol e consumo di sostanze stupefacenti?"

Il caso del Leoncavallo "deve fungere ormai da spartiacque per dire basta alle occupazioni abusive dei centri sociali che sono ormai diffuse a Milano a macchia di leopardo. Perch c’ una mappa chiara di 13 stabili sotto il controllo dei ‘bravi ragazzi' che -conclude- aspetta solo il ripristino della legalit".

(Red-Anf/Lr/Adnkronos)