Modena: giunta comunale si tassa per finanziare campagna contro tagli
Modena: giunta comunale si tassa per finanziare campagna contro tagli

Modena, 3 nov. - (Adnkronos) - Una gomma rossa e blu che cancella interi pezzi di citt e che rende praticamente illeggibili parole come scuola, biblioteche, disabili, verde pubblico, piste ciclabili, assistenza domiciliare, sostegno alle famiglie e impianti sportivi: l'immagine che domina su stendardi, manifesti e locandine di una campagna di informazione contro i tagli del Governo alla spesa pubblica, ideata e pianificata dagli uffici del Comune di Modena, ma con costi di stampa e di installazione pagati personalmente dal sindaco di Modena Giorgio Pighi e dai dieci assessori della giunta (complessivamente 2 mila 600 euro da dividere per 11).

Stendardi, manifesti e locandine saranno collocati, a partire da oggi, in vari luoghi comunali e in altri luoghi pubblici, tra cui il Municipio sul lato di piazzetta delle Ova (dove sabato 6 novembre dalle 16 alle 19 sindaco e Giunta spiegheranno l'operazione ai cittadini), il Palazzo dei Musei, la biblioteca Delfini e il Teatro Storchi.

"La situazione molto pesante - spiega il sindaco - e per questo abbiamo voluto informare i cittadini senza gravare ulteriormente sulle casse comunali. Ci siamo quindi autotassati per poter spiegare che ci che sta avvenendo ci costringe a cancellare pezzi di citt". (segue)

(Red-Mem/Col/Adnkronos)