Rifiuti: domani presidi davanti le province campane della rete salute ambiente
Rifiuti: domani presidi davanti le province campane della rete salute ambiente

Napoli, 3 nov. (Adnkronos) - I militanti della rete campana salute ambiente hanno annunciato per domani presidi davanti a tutte le sedi delle 5 province della Campania. "16 anni di emergenza rifiuti sono il frutto di un piano di speculazione finanziaria che punta su discariche ed inceneritori per accaparrare i fondi pubblici destinati all'incenerimento impedendo di fatto la raccolta differenziata porta a porta nella regione e avvelenando le campagne con enormi sversatoi di rifiuti indifferenziati e tossici in cui la camorra occulta i rifiuti industriali provenienti da tutta Italia". E' scritto in una nota inviata alle redazioni dalla rete campagna salute ambiente.

Al fianco dei cittadini di Terzigno e di Giugliano ma anche di Benevento e Caserta l'area antagonista sostiene che "un altro piano possibile da subito: separare, differenziare, attivare la filiera del riciclo totale della materia che utilizzi le migliori tecnologie per riciclare anche la cosiddetta frazione residua della raccolta differenziata che possibile reinserire nel circuito produttivo". Domani la 'Rete' chieder ai presidenti delle 5 province campane "l'adozione istantanea di provvedimenti per la riduzione a monte dei rifiuti attraverso la proibizione della vendita di imballaggi e materiali usa e getta e l'attivazione della raccolta differenziata porta a porta".

(Iam/Ct/Adnkronos)