Roma: De Priamo e Mollicone (Pdl), da Tor Bella Monaca parte rigenerazione periferie
Roma: De Priamo e Mollicone (Pdl), da Tor Bella Monaca parte rigenerazione periferie

Roma, 3 nov. - (Adnkronos) - ''Il progetto presentato dal sindaco Alemanno e dagli assessori Ghera e Corsini sulla sostituzione edilizia nel quartiere di Tor Bella Monaca rappresenta una radicale e positiva rottura con il recente passato della citt dal punto di vista della trasformazione urbana''. quanto dichiarano in una nota congiunta Andrea De Priamo e Federico Mollicone, rispettivamente presidenti delle Commissione Ambiente e Cultura di Roma Capitale.

''Le idee propugnate per anni dalla destra all’opposizione in Campidoglio diventano finalmente azioni concrete - sottolineano De Priamo e Mollicone - attraverso un piano di demolizione e ricostruzione che vedr, attraverso un adeguato processo di partecipazione con i cittadini, l’applicazione di un diverso modello di citt ispirato all’architettura tradizionale italiana, alla sostenibilit ambientale e alla qualit della vita''. ''Da questo punto di vista - aggiungono - il 'marchio' di Lon Krier rappresenta l’esatta antitesi a quelle archistar che, sotto le precedenti amministrazioni, hanno utilizzato la Capitale come una mera palestra per sperimentare i propri progetti, senza considerare in alcuni casi il delicato contesto storico-architettonico di Roma''.

''Siamo convinti che questo modello di rigenerazione urbana possa essere esteso a molti quartieri della citt, malamente progettati e ancor peggio gestiti negli anni, come ad esempio il Laurentino 38, dove occorre proseguire con demolizione dei ponti, e Corviale, dove pu essere in tempi brevi realizzata un’operazione simile a quella di Tor Bella Monaca visto che esistono gi da tempo i progetti. Per questo motivo - concludono De Priamo e Mollicone - non esitiamo a definire la giornata di oggi un passaggio cruciale nel governo della citt compiuto da un’amministrazione di centrodestra chiamata a questo compito anche per rivoluzionare le politiche urbane, nonch portare servizi e qualit urbanistica fin nei lembi estremi della Capitale''.

(Rre/Zn/Adnkronos)