Salute: convegno a Napoli, talassemia in aumento in Campania (3)
Salute: convegno a Napoli, talassemia in aumento in Campania (3)

(Adnkronos) - Nel corso dell'incontro stato ribadito lo "stop ai trasferimenti fuori regione per sottoporsi agli esami mirati da parte dei malati talassemici per conoscere l'accumulo del ferro nel cuore e nel fegato". Cinquecento ammalati nella sola Campania costretti a emigrare per essere sottoposti a questi esami. Per evitare disagi ai pazienti e ai loro famigliari e limitare le spese alla sanit regionale legate a questi fondamentali controlli diagnostici basta poco secondo quanto riferito dagli intervenuti: "riconoscere e sostenere non tanto in ambito della Asl quanto in chiave regionale l'attivit dell'unico centro che esegue la risonanza magnetica T2 esame chiave per il controllo nel tempo per l'accumulo di ferro diretta conoscenza delle ripetute trasfusioni di sangue necessarie per la cura di queste patologie".

A lanciare l'appello dalla parte dei pazienti sono stati Silverio Perrotta ricercatore del dipartimento materno-infantile della seconda universit di Napoli diretto da Bruno Nobili e da Alfonso Ragozzino responsabile della radiologia dell'ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. Secondo i due esperti "fondamentale che i pazienti siano seguiti presso i 4 centri di riferimento della regione Campania per la talassemia e le emoglobinepatie, due presso l'ospedale Cardarelli di Napoli, uno presso il centro trasfusionale dell'ospedale di Salerno e l'altro presso l'ematoencologia pediatrica della seconda universit di Napoli. (segue)

(Iam/Zn/Adnkronos)