Sanita': Romanzi (Psi), piano Regione Lazio taglia ospedali e non sprechi e privilegi bject Uuid : 8c5b6e16-dbf5-11e3-8272-bff40383356b -->
Cerca
Si è verificato un errore.
 
Archivio . AdnAgenzia . 2010 . 11 . 03
CRONACA
Sanita': Romanzi (Psi), piano Regione Lazio taglia ospedali e non sprechi e privilegi

Roma, 3 nov. - (Adnkronos) - “Sul Piano Sanitario Regionale del Lazio il centrodestra, ancora una volta, si chiude a riccio e rifiuta il dialogo con tutto il consiglio regionale nonostante la disponibilit del centrosinistra”. E' quanto ha dichiarato il capogruppo del Psi alla Regione lazio, Luciano Romanzi.

“La presidente Polverini perde l’occasione per fare quel salto di qualit e d’indipendenza che su tematiche cosi importanti e delicate tutti s’aspettavano. I sindaci, diretta espressione dei territori, continuano a non essere ne ascoltati ne coinvolti - ha sottolineato Romanzi - Faccio appello al presidente Polverini per trovare insieme quei margini, che ancora ci sono per intervenire sulla rete ospedaliera specie quella dei comuni della provincia di Roma dove centinaia di migliaia di cittadini saranno costretti a vivere in condizioni sanitarie veramente preoccupanti.

''Un Piano Sanitario - ha concluso Romanzi - che di fatto porter anche un aumento delle tasse e non va nella direzione dai socialisti auspicata, cio nel rispetto dei territori e nel taglio dei sprechi e privilegi”.

(Rre/Ct/Adnkronos)

 

Cerca
Si è verificato un errore.