Taranto: aggredisce due volte convivente con figlio neonato in braccio, arrestato
Taranto: aggredisce due volte convivente con figlio neonato in braccio, arrestato

Taranto, 3 nov. (Adnkronos) - Ha aggredito due volte in poche ore la convivente nonostante lei avesse in braccio il figlio di soli 4 mesi. E' accaduto a Grottaglie, in provincia di Taranto. L'uomo, un operaio di 28 anni, e' stato arrestato da agenti del Commissariato di Polizia.

Quando sono giunti la prima volta gli agenti stava inveendo violentemente contro la sua convivente che aveva in braccio il figlioletto di appena 4 mesi. Era visibilmente ubriaco. La donna era agitata e impaurita. Dopo che gli animi si sono calmati, la donna, temendo ulteriori atteggiamenti violenti e in attesa che il suo convivente rinsavisse dai fumi dell’alcol, si e' rifugiata nell’abitazione dei suoceri.

Dopo circa due ore la situazione e' precipitata nuovamente: l’uomo, nonostante i buoni propositi precedenti, ha fatto irruzione in casa dei suoi genitori, aggredendo sia loro che la convivente. A questo punto, i poliziotti per sedare la lite hanno bloccato l’uomo e lo hanno accompagnato negli Uffici del Commissariato dove e' stato arrestato per maltrattamenti in famiglia.

(Pas/Zn/Adnkronos)