Umbria: garanti e difensore civico, proposta legge per riduzione compensi
Umbria: garanti e difensore civico, proposta legge per riduzione compensi

Perugia, 3 nov. - (Adnkronos) - Le norme regionali sui garanti dei detenuti e dell’infanzia e sul difensore civico verranno modificate per ridurre i compensi, rivedere le incompatibilita’ e riorganizzare l’ufficio del Garante per i detenuti, in un’ottica di razionalizzazione della disciplina dei tre organi di garanzia e di contenimento complessivo della spesa pubblica. La riforma e’ contenuta nella proposta di legge di Oliviero Dottorini e Massimo Monni (presidente e vicepresidente della I Commissione) che l’organismo consiliare ha approvato oggi con 4 voti a favore e 2 ‘‘astensioni tecniche’’ del Pdl.

Con l’approvazione della norma in Aula, verra’ ridotto il trattamento economico del Garante dei detenuti (la cui indennita’ mensile sara’ pari al 20 per cento dell’indennita’ mensile lorda spettante ai consiglieri regionali) e del Difensore civico (35 per cento dell’indennita’ mensile lorda spettante ai consiglieri). Al Garante per l’infanzia e l’adolescenza spettera’ il 10 per cento dell’indennita’ mensile lorda di un consigliere regionale. (segue)

(Fmr/Zn/Adnkronos)