Pompei: Cerasoli (Uil), gravi le responsabilita' di Bondi (2)
Pompei: Cerasoli (Uil), gravi le responsabilita' di Bondi (2)

(Adnkronos) - "Ora si faccia luce su ci che accaduto -prosegue Cerasoli- tenuto conto che vi sono altri aspetti che lasciano perplessi come nel caso della stipula del contratto con la Societ WIND per attivit di videosorveglianza e valorizzazione che tra gli altri caratteri prevedono la collocazione nell’area archeologica di pali alti 4 metri ,la collocazione nell’area archeologica dei cavidotti, che hanno un effetto ed un impatto visivo micidiale , fatta con estrema leggerezza dal Commissario e che oggi non sembra assolutamente compatibile con la tutela dell’area archeologica''.

''A ci si aggiunge -afferma- anche la recente sentenza del Tar Lazio che ha annullato la gara per la gestione del ristorante per difetti procedurali che dimostrano il pressappochismo nell’attivit di aggiudicazione dell’appalto".

''Insomma -conclude Cerasoli- va fatta chiarezza e vanno individuate responsabilit precise fermo restando che la prima responsabilit di ordine politico poich mentre Roma sta discettando sul modello di governante da realizzare, Pompei continua a registrare crolli, ricordiamo anche la Domus di Polibio ed il Termopolio con un sito che non ha un Soprintendente a tempo pieno''.

(Spe/Pn/Adnkronos)