Pompei: Vaccaro (Pd), Bondi ha perso credibilita'
Pompei: Vaccaro (Pd), Bondi ha perso credibilita'

Roma, 6 nov. (Adnkronos) - ''Anche per Bondi l'ora della vergogna. Con il crollo della Domus Gladiatori crolla definitivamente la sua credibilit. A poche settimane dalla conferenza stampa in cui ci diceva che a Pompei tutto era a posto si verificata una cocente e grave smentita che fa temere per la perdita del pi grande, conosciuto e amato monumento che il mondo conservi''. Cos Guglielmo Vaccaro, deputato del Pd e tra in fondatori di 'TrecentoSessanta', l’associazione che fa riferimento a Enrico Letta. ''Il crollo di oggi -dice Vaccaro- ferisce Pompei e la sua storia ma soprattutto priva i posteri di uno dei luoghi pi suggestivi e importanti dell’antica citt romana. La domus gladiatori era il luogo simbolo dei protagonisti principali della vita cittadina''.

''Esattamente sette giorni fa -continua Vaccaro- ero a Pompei per un sopralluogo effettuato anche a seguito di un’ interrogazione al Ministro sulla grave approssimazione che ha caratterizzato le gestioni commissariali, con l'utilizzo di 70 milioni per opere che non hanno nulla a che vedere con la tutela del patrimonio. Dopo le denunce della stampa nazionale e internazionale, le azioni di verifica e di sindacato ispettivo attivate dal Pd, vogliamo vedere con quale coraggio il ministro Bondi commenter l'accaduto''.

''In quel luogo -aggiunge Vaccaro- ci sono visite a tutte le ore del giorno, se non ci sono stati rischi per le vite umane dobbiamo dire grazie all'orario in cui si verificato l'evento. Dal ministro Bondi, adesso -conclude- ci attendiamo le dimissioni, prima che sia troppo tardi per salvare Pompei e per tenere i turisti al riparo da rischi''.

(Spe/Ct/Adnkronos)