Reggio Calabria: truffa clienti creando falsa compagnia aerea, sequestro da 450mila euro
Reggio Calabria: truffa clienti creando falsa compagnia aerea, sequestro da 450mila euro

Reggio Calabria, 6 nov. - (Adnkronos) - I carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria hanno eseguito un provvedimento di sequestro anticipato di beni mobili ed immobili per un valore di circa 450mila euro nei confronti di Antonino delfino, 36enne originario di Bagnara Calabra, che aveva creato dal nulla una compagnia aerea (la “Dea Airlines”) riuscendo a frodare alcune migliaia di ignari cittadini attratti dalle vantaggiose offerte.

Prometteva alla clientela, con un abbonamento di soli 25 euro annui, di poter usufruire di qualsiasi tratta aerea nazionale per la modica somma di 55 euro. Tratte che avrebbero dovuto essere eseguite da altri vettori “noleggiati” dalla Dea Airlines. In realt l’iniziativa si fermata alla sola riscossione delle quote, senza fornire poi i servizi pubblicizzati. Le indagini hanno consentito di individuare alcune ditte e beni mobili ed immobili riconducibili a Delfino, accumulate grazie anche ad altre presunte attivit illecite.

L’uomo al momento si trova detenuto dal mese di febbraio nel carcere di Laureana di Borrello, dove sta scontando una pena residua definitiva di tre anni e due mesi di reclusione per calunnia, insolvenza fraudolenta, estorsione e truffa. I beni sequestrati sono il patrimonio aziendale e quote sociali ditta “Dea Italia Srl”; il patrimonio aziendale e le quote sociali ditta “Recupero Ambientale Smaltimento Trasporti Srl”; un appartamento a Roma; un appartamento a Bagnara Calabra; una bmw serie 6.

(Ink/Pn/Adnkronos)