Sanita': Chiti (Pd), con nomine manager Asl continuano errori Polverini
Sanita': Chiti (Pd), con nomine manager Asl continuano errori Polverini
adottate secondo logiche vecchie e di ripescaggio

Roma, 6 nov. - (Adnkronos) - "Dopo il disastroso piano di riordino sanitario, sbagliato sia nel merito che nel metodo, la Presidente della Regione Lazio persevera negli errori. Il suo sembra un accanimento contro il buon funzionamento della sanit in una Regione importante come il Lazio. A dimostrazione di questo le scelte sulle nomine dei manager alla direzione delle Asl. Come ha giustamente denunciato il capogruppo del Pd alla Regione, Esterino Montino, sono state adottate secondo logiche vecchie e di ripescaggio di persone che hanno gi in passato prodotto debiti di miliardi di euro che ancora oggi gravano sui cittadini''. E' quanto dichiara in una nota il vicepresidente del Senato e commissario del Pd del Lazio, Vannino Chiti.

''Inoltre, cosa ancora pi grave, alla guida delle strutture sono stati scelti manager che in passato sono stati condannati e sanzionati dalla Corte dei Conti - ricorda Chiti - Se tutto ci' non bastasse, segnaliamo che, al contrario di quanto promesso dalla Presidente Polverini, il piano di riordino sanitario non ha portato ad alcuna riduzione delle Asl. Non si pu andare avanti cos. Il Partito Democratico del Lazio - sottolinea il commissario regionale - ritiene che sia necessario rivoluzionare il sistema delle nomine dei dirigenti e dei direttori delle Asl, praticando una netta distinzione tra la politica e l'amministrazione''.

''Bisogna adottare regolamenti che garantiscano la possibilit effettiva di procedere a concorsi per la selezione dei direttori - conclude Chiti - superando l'attuale sistema che lascia comunque ai partiti l'ultima parola".

(Rre/Pn/Adnkronos)