Taranto: denunciato per maltrattamenti a moglie, sequestrate armi
Taranto: denunciato per maltrattamenti a moglie, sequestrate armi

Taranto, 6 nov. (Adnkronos) - I carabinieri della Stazione di Leporano, in provincia di Taranto, hanno denunciato in stato di liberta' G. L., un artigiano di 33 anni, per maltrattamenti in famiglia ai danni della moglie. Era da tempo che l’uomo sottoponeva la donna a vessazioni e maltrattamenti. Da circa dieci anni la vittima era costretta a sottostare a percosse e offese di tutti i tipi, sempre per motivi futili.

Piu' volte aveva tentato di lasciare il suo aguzzino allontanandosi dalla casa ma poi era sempre tornata sui suoi passi a causa delle forti insistenze del marito che in diverse circostanze l’aveva minacciata di morte qualora non avesse cambiato la sua decisione. Una settimana fa l’uomo ha nuovamente picchiato la moglie, questa volta minacciandola con una pistola detenuta legalmente.

La donna, molto spaventata, ha atteso qualche giorno e poi si e' presentata ai carabinieri ai quali ha raccontato in modo dettagliato tutte le sue sofferenze. I militari si sono recati a casa della coppia ed hanno sequestrato tutte le armi legalmente detenute dal marito: una pistola semiautomatica e tre fucili da caccia. L’uomo e' stato deferito alla Procura della Repubblica del Tribunale di Taranto.

(Pas/Col/Adnkronos)