Afghanistan: Faisal, nessuna mediazione saudita se talebani non rompono con terroristi
Afghanistan: Faisal, nessuna mediazione saudita se talebani non rompono con terroristi

Riad, 6 nov. - (Adnkronos) - L'Arabia Saudita potrebbe essere pronta a mediare per la riconciliazione in Afghanistan, solo pero' a patto che i talebani rompano i contatti con i terroristi di Al Qaeda. E' la posizione di Riad espressa dal ministero degli Esteri saudita Saud Al Faisal in una conferenza stampa congiunta con il suo omologo italiano Franco Frattini a Riad al termine di un colloquio a quattr'occhi. "Si parla molto -ha detto Faisal- di una nostra mediazione, ma poniamo delle condizioni".

In effetti, ha spiegato il ministro saudita, "noi abbiamo rotto i rapporti con i talebani per i loro contatti con i terroristi. Tuttavia se giungesse una richiesta da parte del presidente afghano Hamid Karzai, saremo pronti ad avviare un negoziato, a patto pero' che i talebani si presentino in buona fede e interrompano ogni contatto con il terrorismo. Se continueranno ad avere i contatti non ci sar mediazione da parte nostra".

"Questa esattamente la posizione dell'Italia", ha commentato per parte sua il ministro degli Esteri Franco Frattini.

(Gdr/Pn/Adnkronos)