Pakistan: tensione a Karachi per funerali leader Mqm ucciso a Londra
Pakistan: tensione a Karachi per funerali leader Mqm ucciso a Londra

Islamabad, 6 nov. - (Adnkronos/Aki) - Si sono svolti in un clima di tensione a Karachi, nel sud del Pakistan, i funerali di Imran Farooq, uno dei fondatori del partito Muttahida Qaumi Movement (Mqm), ucciso in un agguato a Londra il 16 settembre. Molti agenti della sicurezza pattugliano in queste ore le vie della zona di Azizabad, dove sono state eseguite le esequie, temendo una recrudescenza delle violenze di alcune settimane fa, quando Karachi stata teatro di scontri tra fazioni politiche ed etniche rivali.

Secondo quanto riporta il sito web dell'emittente 'Dawn', non si registrano per il momento incidenti in citt, che appare per deserta. Infatti, molte delle arterie principali sono chiuse al traffico e tutti i centri commerciali hanno le saracinesche abbassate per il timore di attentati.

Per evitare disordini, il governo di Islamabad ieri ha disposto il bando di tutte le licenze per il porto d'armi a Karachi in concomitanza con il rientro della salma di Farooq. Secondo fonti politiche pakistane, le origini dell'omicidio del leader del Mqm sono da cercare all'interno del suo partito. Il politico, infatti, prima di essere ucciso avrebbe manifestato la volont di abbandonare l'Mqm per unirsi alla nuova formazione dell'ex presidente Pervez Musharraf.

(Spi/Zn/Adnkronos)