Enti locali: Boccia (Pd), allarme per derivati in molti Comuni
Enti locali: Boccia (Pd), allarme per derivati in molti Comuni
Non ricandidabili sindaci che ne hanno abusato, compresa Letizia Moratti

Roma, 14 nov. - (Adnkronos) - ''In molti comuni d’Italia l’allarme per i titoli derivati sta sorpassando la linea rossa: necessario bloccare questa emorragia''. Francesco Boccia, coordinatore delle commissioni Economiche del Pd alla Camera, lancia un appello: ''Molti comuni si trovano di fronte a situazioni insostenibili, dopo aver fatto ricorso ai titoli derivati per coprire i propri buchi di bilancio. La situazione disastrosa, come dimostra l’attivismo del comune di Milano che, insieme a molti altri comuni, ha mosso una vera e propria guerra contro le banche per i ricorsi di annullamento dei contratti swap''.

''In Parlamento -continua Boccia- c’ una proposta di legge firmata da oltre 70 deputati di ogni schieramento che blocca l’emorragia dei contratti derivati in corso. E’ urgentissimo approvarla. Crediamo che gli amministratori responsabili di queste scelte vadano subito allontanati dai loro ruoli e dalla pubblica amministrazione perch non solo le banche hanno agito male ma anche tutti quei sindaci e i loro collaboratori che hanno scelto la scorciatoia dei ‘soldi subito’, scaricando il debito sui loro successori. Naturalmente per il Pd quei sindaci non devono essere pi ricandidati, compresa Letizia Moratti''.

(Pol-Gac/Zn/Adnkronos)