Afghanistan: La Russa, parole tenente Ranzani ci riempono di commozione e orgoglio
Afghanistan: La Russa, parole tenente Ranzani ci riempono di commozione e orgoglio

Catania, 1 mar. - (Adnkronos) - ''Io voglio ancora rendere omaggio alla memoria del tenente Ranzani. Un ufficiale degli alpini che aveva sin da ragazzo deciso che la sua vita dovesse essere al servizio degli altri, prima con lo scoutismo ma gia' allora pregonizzando un suo impegno da militare, e poi senza soluzioni di continuita' come uomo delle Forze armate. Con lo stesso scopo, lo ha dichiarato lui, ovvero, quello di aiutare gli altri, di essere dalla parte dei piu' deboli''. Lo ha detto il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, parlando con giornalisti a bordo della nave 'San Giorgio' nel porto di Catania.

''Se gia' la perdita di qualunque uomo delle Forze armate -ha aggiunto il ministro- ci commuove, le parole del tenente Ranzani ci riempiono di commozione ma anche di orgoglio per sapere che le Forze armate hanno uomini come questi. Dico hanno, non avevano perche' il tenente Ranzani rimane nel cuore e nelle menti dei suoi commilitoni e mi auguro di tutta l'Italia''.

(Ftb/Ct/Adnkronos)