Afghanistan: Petteno' (Sinistra veneta), ritirare i soldati italiani
Afghanistan: Petteno' (Sinistra veneta), ritirare i soldati italiani

Venezia 1 mar. (Adnkronos) - “C’ una profonda amarezza per la morte del soldato Massimo Ranzani e profondo cordoglio per la famiglia e i suoi cari. Ma i sentimenti e il rispetto non possono diventare alibi per quanti continuano a parlare della missione internazionale in Afghanistan come di una missione di pace e continuano a mandare a morire i nostri giovani”. Cos Pietrangelo Petten, consigliere regionale della Federazione della Sinistra veneta, spiega la mozione che ha presentato in Consiglio regionale per il ritiro immediato dei soldati italiani dall’Afghanistan.

Il documento, depositato dopo che l’assemblea veneta ha osservato un minuto di silenzio in memoria del tenente di Occhiobello polesano caduto in Afghanistan, impegna la giunta regionale a “chiedere al governo italiano il ritiro immediato delle truppe dal fronte di guerra afghano e l’assunzione da parte dell’Italia di un ruolo internazionale di forte discontinuit” all’insegna “della volont negoziale determinata e irriducibile di assoluto ripudio della guerra”. (segue)

(Red-Ave/Col/Adnkronos)