Calabria: truffa su centrale turbogas di Scandale, 8 provvedimenti (3)
Calabria: truffa su centrale turbogas di Scandale, 8 provvedimenti (3)

(Adnkronos) - Bonaldi avrebbe in realt utilizzato i fondi pubblici gi erogati a favore delle due societ per simulare, a favore della “Pianimpianti spa” con sede a Milano, altra societ a lui riconducibile, i pagamenti di macchinari mai forniti. Per recuperare le somme indebitamente riscosse e versate sui conti esteri riconducibili all’imprenditore, il gip ha autorizzato il sequestro per equivalente di beni nella disponibilit degli indagati.

I provvedimenti cautelari hanno riguardato Aldo Bonaldi (52 anni) nato a Soresina (Cremona) e residente a Montecarlo; Roberto Baroni (58) amministratore nato a Pavia e residente formalmente in Tunisia; Giuseppe Carchivi (49) commercialista nativo di Isola Capo Rizzuto (Crotone) e residente a Colle Val d’Elsa (Siena); Roberto Mercuri (40) imprenditore nato a Lamezia Terme (Catanzaro) e residente a Milano; Annunciato Scordo (65) nato a Bovalino (Reggio Calabria) e residente a Catanzaro; Michelangelo Mirinelli (40) imprenditore di Modena; Corrado Ciccolella (55) imprenditore di Molfetta (Bari); Alessandro Argentini (51) imprenditore di Torino. Bonealdi e Baroni non sono risultati reperibili, secondo gli investigatori si trovano all’estero.

(Ink/Pn/Adnkronos)