Carceri: Garante Lazio, con tagli a budget si riducono orari di lavoro psicologi (2)
Carceri: Garante Lazio, con tagli a budget si riducono orari di lavoro psicologi (2)

(Adnkronos) - Nel carcere di Velletri, dove nei giorni scorsi un detenuto si suicidato, rileva ancora il Garante, l’Unit operativa di psicologia penitenziaria, istituita dalla Asl nel 2009, non mai stata resa operativa e per questo si occupa solo della prima accoglienza (26 ore settimanali).

Attualmente in servizio ci sono cinque psicologi: il dirigente dell’Unit, una psicologa Asl a 38 ore settimanali transitata dall'amministrazione penitenziaria, due psicologi del Sert ed uno ex art. 80 dell'amministrazione penitenziaria. A questi si aggiungono due psichiatre sumaiste che garantiscono la presenza giornaliera ma che non riescono a vedere tutti i detenuti tanto che si sono create liste di attesa interne. L’area psicologica scarsamente dotata di mezzi e di personale: la psicologa della Asl non ha un computer e non pu utilizzare strumenti psicodiagnostici adeguati, utili per la valutazione della personalit. Al momento una sola la psicologa che si occupa di sostegno e trattamento ai detenuti con un monte di 38 ore settimanali.

A Velletri, su iniziativa del Garante, sta per partire un corso di meditazione yoga, ''che - ha detto il Garante - pu essere di aiuto ma non pu superare le carenze di assistenza psicologica''. (segue)

(Rre/Col/Adnkronos)