Carceri: Garante Lazio, con tagli a budget si riducono orari di lavoro psicologi (3)
Carceri: Garante Lazio, con tagli a budget si riducono orari di lavoro psicologi (3)

(Adnkronos) - Ancora pi grave la situazione nel carcere di Cassino che ospita una sezione riservate ai sex offenders (autori di crimini sessuali) poco meno di 40 ristretti. La norma dispone che, prima di poter usufruire di misure alternative al carcere, i detenuti accusati di reati sessuali siano sottoposti ad almeno un anno di trattamento e osservazione psicologica. A Cassino tale attivit dovrebbe essere assicurata da una psicologa che, con 20 ore settimanali, dovrebbe gestire non solo i 40 sex offender, ma anche gli altri 200 e pi reclusi comuni.

''Dall’assistenza ai nuovi giunti alle relazioni necessarie per l’ottenimento delle misure alternative alla detenzione - ha concluso il Garante Angiolo Marroni - sono numerosi i servizi a rischio a causa delle riduzioni di orario imposte agli psicologici dai tagli del Ministero. In carcere lo psicologo svolge un lavoro cruciale da cui dipende la vita di moltissime persone, soprattutto quelle pi fragili. Buona parte del lavoro di recupero e reintegro sociale di un detenuto dipendono da questo lavoro che, con le riduzioni di orario, viene ridimensionato e compromesso. E’ paradossale che, invece di incrementare, le ore di lavoro degli psicologi nelle carceri, si riducano in maniera cos drastica arrivando a prefigurare un tempo medio mensile dedicato a ciascun detenuto addirittura inferiore agli attuali 12 minuti''.

(Rre/Col/Adnkronos)