Firenze: Renzi, basta telepass ztl per parlamentari e politici
Firenze: Renzi, basta telepass ztl per parlamentari e politici

Firenze, 1 mar. - (Adnkronos) - Giro di vite a Firenze per i telepass di accesso alla ztl per parlamentari, politici e consoli onorari. Lo annuncia nella sua 'enews' settimanale il sindaco, Matteo Renzi. ''Il rischio di perdere voti e' molto alto, lo so. Ma non abbiamo alternative: dobbiamo e vogliamo - scrive Renzi - mettere a pulito la situazione di chi ha un telepass per la zona a traffico limitato. A Firenze siamo in 372.000 e ci sono oltre 50mila telepass. Qualcosa non funziona''.

''Delle due l'una: o cambiamo nome e la chiamiamo zona a traffico quasi illimitato oppure si cambiano le regole di accesso. Perche' - si chiede il sindaco - un parlamentare deve avere diritto al telepass? Puo' pagarsi benissimo il taxi se proprio non vuole provare il brivido di salire su un autobus o se non se la sente di camminare o di andare in bici. Stessa cosa per i consoli onorari o per le segreterie dei partiti. O anche per i garagisti: oggi hanno diritto a telepass in misura doppia rispetto ai propri posti auto. E l'elenco comprende molte altre categorie''.

''Il 1 aprile cambieremo le regole del gioco. Perdero' qualche punto di consenso, ma la citta' - sottolinea Renzi - acquistera' piu' vivibilita'. Aggiungo: per tutto il mese di marzo ho chiesto a dirigenti del Comune e delle aziende partecipate di effettuare una sorta di pulizia di primavera. Obiettivo: togliere tremila cartelli stradali ridondanti, pulire i muri delle sedi comunali e comunque i luoghi pubblici, sforzarsi di rendere piu' civile la vita di tutti i giorni non solo in centro''.

(Fas/Gs/Adnkronos)