Firenze: aggredisce e tenta di violentare la receptionist del campeggio, arrestato
Firenze: aggredisce e tenta di violentare la receptionist del campeggio, arrestato

Firenze, 1 mar. - (Adnkronos) - Un 23enne fiorentino e' stato arrestato dalle volanti in un campeggio di piazzale Michelangelo, a Firenze, per tentata violenza sessuale e sequestro di persona ai danni di una giovane addetta alla ricezione. Il ragazzo, ieri sera, si e' presentato di fronte alla reception con il volto cosparso da grasso nero e un cappellino scuro di lana calzato in testa. Da quel momento e' cominciato l'incubo per una dipendente della struttura (di 27 anni) verso la quale l'uomo ha in breve tempo iniziato esplicite molestie sessuali.

Da prima le ha proposto bibite e merendine, poi quando ha capito che la ragazza non avrebbe ceduto alle sue lusinghe, e' passato all'azione con violenza: e' entrato con prepotenza dentro la struttura, impedendo alla vittima ogni via di fuga, e dopo avere manifestato in maniera esplicita e volgare la volonta' di avere con lei un rapporto sessuale ha tentato di aggredire la giovane. Dopo averla presa con forza per le spalle si e' sbottonato i pantaloni con l'evidente intenzione di consumare una violenza sessuale.

Fortunatamente la donna era riuscita ad avvisare telefonicamente del pericolo il compagno, che e' riuscito a fare intervenire sul posto due suoi amici, che sono riusciti a fatica ad allontanare l'aggressore il quale, presa una bottiglia, l'ha scagliata in faccia ad uno dei due ragazzi ferendolo al volto. Sul posto sono intervenute le volanti, che hanno rintracciato il 23enne e l'hanno arrestato per tentata violenza sessuale aggravata dal travisamento e per sequestro di persona.

(Fas/Gs/Adnkronos)