Gastronomia: sapori trentini al 'Bar Italia' a New York
Gastronomia: sapori trentini al 'Bar Italia' a New York

Trento, 1 mar. - (Adnkronos) - Camminare a New York e trovare un pezzo di Trentino. Capita anche questo nella Grande Mela, pi precisamente nella zona dell'East Upper Side, uno dei quartieri pi “in” di Manhattan, dove un ragazzo trentino ha aperto un ristorante-bar nel quale propone prodotti tipici della sua terra d'origine. “Bar Italia”, nome tipico anch'esso che non lascia dubbi sulla sua origine, all'angolo tra la 77 strada con la Second Avenue nella zona tra il Central Park e la Roosevel Island, scenario tipico di tanti film americani degli anni '70 con palazzi di fine Ottocento e viali alberati; atmosfera newyorkese tipica all'esterno, mentre dentro si respira aria di Trentino.

Il gestore Denis Franceschini, 37 anni, originario di Borgo Valsugana, di professione chef, che – dopo aver fatto esperienza nelle cucine di importanti ristoranti, tra cui quelle del “Cipriani” di New York – ha trovato nella Grande Mela la propria casa, non rinunciando a portare qui un pezzo di quel Trentino al quale ancora oggi molto affezionato.

Ecco allora che, scoprendo il men, ci si trova subito immersi tra le Dolomiti con piatti tipici come la polenta coi funghi porcini, annaffiata da abbondanti calici di prezioso Teroldego della Rotaliana, oppure di Marzemino, mele, per poi concludere con caff e grappa trentina. “Bar Italia” infatti, molto di pi di un bar. un vero e proprio ristorante di livello, che offre un servizio di qualit puntanto sulle specificit della cucina italiana, e trentina in particolare. Ma vi sono anche piatti “speciali” come insalata di carciofi delicatamente condita con una vinaigrette al limone o un branzino fresco, capesante e altri frutti di mare scelta. Bar Italia offre anche piatti di degustazione di formaggi o salumi, fra i quali spiccano le eccellenze trentine.

(Cro/Pn/Adnkronos)