Maltempo: alluvione nel messinese, Giampilieri colpita per la terza volta/scheda
Maltempo: alluvione nel messinese, Giampilieri colpita per la terza volta/scheda
(Rif: ''Maltempo: sindaco Messina chiedera' stato di calamita' per danni nubifragio'')

Messina, 1 mar. - (Adnkronos) - Un violento nubifragio si abbattuto su Messina e provincia. A Giampilieri due abitazioni sono state evacuate a scopo precauzionale mentre a Galati, altra frazione della citt peloritana, l'autista di un autobus e una passeggera hanno dovuto abbandonare il mezzo a causa del fango e dei detriti staccatisi da un costone. Una ventina di auto, inoltre, sono state spazzate via dalla furia dell'acqua che ha invaso una strada di una frazione collinare di Messina, Mili San Pietro, dove sono stati anche inondati i piani bassi di diverse abitazioni.

Non la prima volta che i comuni della provincia di Messina vengono colpiti da un'alluvione. E' il 2 ottobre del 2009 quando Scaletta Zanclea, Santo Stefano Briga, Giampilieri e Messina sud vengono ridotte in ginocchio da frane, crolli e allagamenti. Giampilieri viene devastata. Nel piccolo comune frana infatti un intero costone roccioso. Il bilancio delle vittime pesantissimo: 37 morti, tantissimi i feriti, oltre mille sfollati e danni per milioni di euro.

Strade e case invase dal fango, interi viali allagati, auto sommerse dai detriti. Un scenario drammatico, desolante, ma neanche allora inedito. Il 25 ottobre del 2007 nella provincia di Messina un'alluvione provoca numerosi smottamenti. Anche in questo caso i danni sono ingenti, ma fortunatamente nessuna vittima.

(Rre/Pn/Adnkronos)