Maltempo: nel 2009 frana causa due morti sulla Salerno-Reggio Calabria
Maltempo: nel 2009 frana causa due morti sulla Salerno-Reggio Calabria

Cosenza, 1 mar. - (Adnkronos) - Risale a due anni fa il tragico precedente di morti in Calabria a causa del maltempo, oggi tristemente arricchito dal decesso di Antonino Lagan, il pensionato travolto con la sua auto questa mattina in una frazione di Reggio Calabria.

Nella notte del 26 gennaio 2009 un pulmino di calciatori che stava rientrando a Catanzaro dopo un torneo a Terni venne travolto da una frana sull’A3 Salerno-Reggio Calabria, tra gli svincoli di Rogliano e Altilia Grimaldi. Morirono sul colpo l’allenatore Nicola Pariano di 59 anni e il calciatore Danilo Orlando di 27 anni. Gli altri cinque occupanti rimasero feriti.

La Calabria non nuova ai problemi di dissesto idrogeologico. L’anno scorso si verificata la frana di Maierato, che ha portato all’evacuazione di tutti gli abitanti. Per fortuna non ci sono state vittime e la situazione, dopo un periodo di osservazione, tornata sotto controllo.

(Ink/Ct/Adnkronos)