Privacy: Garante, piu' tutela per disabili al concessionario auto
Privacy: Garante, piu' tutela per disabili al concessionario auto
'Asl e concessionarie si limitino a dati strettamente necessari'

Roma 1 mar. - (Adnkronos) - Maggiore tutela della privacy per i disabili che acquistano un’autovettura usufruendo dei benefici fiscali. La chiede il Garante prescrivendo ad Asl e concessionarie di limitare il trattamento dei dati sulla salute dei disabili a quelli strettamente necessari. E' quanto si apprende dalla News letter del Garante della privacy.

"Le strutture sanitarie pubbliche e le commissioni mediche che accertano le varie forme di disabilit - si legge nella News letter del Garante - dovranno redigere le certificazioni sanitarie necessarie per l’acquisto di autoveicoli a tassazione agevolata (iva ridotta al 4%, esenzione del bollo ecc.), indicando solo i dati personali effettivamente necessari per la concessione delle agevolazioni fiscali di legge".

"Giro di vite anche per i concessionari di autoveicoli - aggiunge la News letter - che dovranno trattare solo dati indispensabili per istruire la pratica di acquisto da parte di un disabile e dovranno conservare i dati per eventuali controlli non oltre i limiti di prescrizione dei diritti e di conservazione delle scritture contabili. I concessionari, inoltre, dovranno fornire ai disabili un’informativa completa sulla raccolta e uso dei loro dati, e dovranno indicare espressamente che le informazioni fornite potranno essere comunicate alle officine autorizzate nel caso siano da apportare eventuali adattamenti sui veicoli acquistati". (segue)

(Lum/Col/Adnkronos)