Roma: comitato provinciale ordine sicurezza, stretta su abusivismo nel settore turistico (2)
Roma: comitato provinciale ordine sicurezza, stretta su abusivismo nel settore turistico (2)

(Adnkronos) - Il Comune di Roma, a partire dal giugno scorso, ha operato nell’ambito delle attivita’ di contrasto all’abusivismo degli esercizi ricettivi alberghieri ed extralberghieri effettuando: 632 verifiche, 404 sanzioni a carico di esercizi, 108 esercizi abusivi riscontrati, 1.744.758 euro di sanzioni complessive, a fronte di tale attivita’ che ha fatto emergere un fenomeno di abusivismo sia parziale che totale vi e’ stato un incremento di ravvedimenti ovvero di richieste di regolarizzazione delle relative posizioni pari al 60%. Nel corso del 2010 sono state controllate dalla divisione di polizia amministrativa della questura di Roma: 35 strutture ricettive, tra alberghi, pensioni e bed&breakfast.

Sono state sequestrate 7 strutture per gravi irregolarit concernenti abusi edilizi,carenza o totale assenza di sistemi di sicurezza, alta pericolosit per inadeguamento degli impianti elettrici e termici,fatiscenza e sovraffollamento dei locali, per indebito aumento di posti letto e, in un caso, per coltivazione di sostanze stupefacenti (funghi allucinogeni). Nove le persone denunciate e 150.000 euro l’ammontare delle sanzioni amministrative, in misura ridotta (un terzo). Le iniziative adottate saranno intensificate con la massima sinergia tra le forze dell'ordine. In particolare la Guardia di Finanza procedera’, sulla scorta dei risultati dei controlli della polizia provinciale, alle specifiche indagini patrimoniali in modo da poter aggredire il fenomeno in tutte le sue fattispecie.

(Rre/Opr/Adnkronos)