Sanita': Ordine medici (Rm) su falsi invalidi, Inps scaricabarile su responsabilita'
Sanita': Ordine medici (Rm) su falsi invalidi, Inps scaricabarile su responsabilita'
Facile accusare camici bianchi e Asl

Roma, 1 mar. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - "I casi pi eclatanti di falsi invalidi sono da attribuire a malfattori estranei al sistema pensionistico e non ai medici di famiglia n a quelli delle Commissioni delle aziende sanitarie locali e di verifica". A dirlo Mario Falconi, presidente dell’Ordine provinciale di Roma dei medici chirurghi e degli Odontoiatri, che invita il presidente dell'Inps, Antonio Mastrapasqua, a evitare il gioco "troppo comodo, banale ed abusato" di "scaricare tutte le responsabilit dell’odioso e complesso fenomeno" sui camici bianchi e sulle aziende sanitarie.

"Il presidente Mastrapasqua - dice Falconi riferendosi alle recenti dichiarazione televisive del responsabile dell'istituto di previdenza - cerchi di rendere pi efficiente il sistema informatico Inps, che sta determinando ritardi incredibili a danno di persone realmente e drammaticamente colpite da handicap e disabilit e centinaia di migliaia di ricorsi legali annunciati dai vari patronati con prevedibili ingenti danni erariali alle casse dell’Inps". Per Falconi andare in tv, "assumendo il ruolo di moralizzatore agli occhi dell’opinione pubblica, senza evidenziare le proprie responsabilit, appartiene ad una moda piuttosto praticata da molti politici e manager pubblici".

"Tutti sanno che l'incremento della domanda di riconoscimento dell’invalidit civile strettamente correlato all’invecchiamento della popolazione e alle profonde differenze sociali purtroppo esistenti fra le varie aree geografiche del nostro Paese. Mastrapasqua eviti di fare terrorismo psicologico nei confronti dei medici di famiglia e di quelli delle Commissioni delle Asl e apra un tavolo di concertazione, allargato anche alle rappresentanze dei medici, che forse potranno dargli qualche utile ed efficace consiglio". Infine se "Mastrapasqua, ricopre alcune decine di incarichi pubblici e privati – conclude Falconi - ritengo che ci sia dovuto esclusivamente alle sue capacit; quindi 'voli pi alto'".

(Com-Ram/Gs/Adnkronos)