Sicilia: Lombardo, io indagato per abuso d'ufficio? Si' a favore dell'isola
Sicilia: Lombardo, io indagato per abuso d'ufficio? Si' a favore dell'isola

Palermo, 1 mar. (Adnkronos) - "E' bene che certe cose si sappiano solo dalla stampa, comunque si tratterebbe di un abuso a servizio e a favore della Sicilia". Cos, il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, commenta con i giornalisti, a Palazzo d'Orleans, la notizia dell'iscrizione nel registro degli indagati per abuso d'ufficio nel quale sarebbe coinvolto insieme con l'assessore alla Salute Massimo Russo. Ai due vengono contestate presunte irregolarit nella nomina dei dirigenti generali esterni all'amministrazione generale.

L'ipotesi di reato riguarda due dirigenti: Romeo Palma e Maurizio Guizzardi. "E' giusto che ci sia un'indagine sulla scelta di alcuni dirigenti esterni -ha aggiunto Lombardo ironizzando- Romeo Palma che un magistrato della Corte dei Conti e Maurizio Guizzardi che un alto dirigente della sanit pubblica e che sono tra i protagonisti di una svolta nella sanit che ha segnato traguardi inimmaginabili".

Lombardo ha quindi annunciato che chieder ai magistrati di essere sentito insieme agli altri indagati "per dire le nostre ragioni" e si dice "sicuro" che questa vicenda si concluder "con il riconoscimento che abbiamo perseguito solo l'interesse pubblico e quello della Sicilia".

(Ter/Ct/Adnkronos)