Sicurezza stradale: ass. Guarnieri, presto raccolta firme per 'omicidio stradale'
Sicurezza stradale: ass. Guarnieri, presto raccolta firme per 'omicidio stradale'
Il vicepresidente, in Inghilterra dove ci sono questa fattispecie e altre misure vittime dimezzate

Roma, 1 mar. - (Adnkronos) - Partir all'incirca tra un mese, in tutta Italia, la raccolta firme promossa dall'Associazione 'Lorenzo Guarnieri', con il sostegno del Comune di Firenze e la collaborazione di Associazione Sostenitori Amici Polizia Stradale (Asaps) e di altre associazioni, per la proposta di legge di iniziativa popolare che punta a introdurre in Italia 'l'omicidio stradale'.

"In Italia muoiono sulle strade 5mila persone l'anno - spiega all'ADNKRONOS il vicepresidente dell'Associazione 'Lorenzo Guarnieri', Stefano Guarnieri, che insieme alla moglie ha costituito questo organismo per ricordare il figlio, ucciso da un uomo ubriaco alla guida, "in Inghilterra, dove previsto 'l'omicidio stradale' e ci sono molte altre misure per la sicurezza, le vittime sono 2.500, la met di quelle del nostro Paese".

"Con la collaborazione della polizia municipale stiamo preparando il testo del progetto di legge - aggiunge il vicepresidente dell'Associazione 'Lorenzo Guarnieri' - ci vorr all'incirca un mese per metterlo a punto, dopo inizier la raccolta delle firme per arrivare alle 50mila necessarie a presentare la pdl". (segue)

(Sci/Ct/Adnkronos)