Taranto: rapine a minorenni, un arresto
Taranto: rapine a minorenni, un arresto

Taranto, 1 mar. - (Adnkronos) - Un giovane di 17 anni e' stato arrestato ieri pomeriggio da agenti della Sezione Falchi della Questura di Taranto per una rapina commessa in concorso con altri ai danni di due quattordicenni. Forse si tratta di uno dei responsabili di una serie di altri episodi simili avvenuti nelle ultime settimane e di cui la Polizia era venuta a conoscenza. Talvolta le rapine ai danni di minori, verificatesi sempre nelle ore serali nel quartiere Borgo, ed in particolare in zone isolate e scarsamente illuminate come la Villa Peritato, non sono state denunciate.

Riconoscibile il modo di operare: il gruppo si avvicina con scuse banali alle vittime, poi le costringe con violenza a consegnare il denaro ed i telefoni cellulari in possesso. Nei giorni scorsi gli agenti sono riusciti a intercettare due giovani che sembravano essere molto simili a quelli segnalati come gli autori delle rapine. Durante il pedinamento hanno notato che si appostavano in zone scarsamente illuminate come se fossero in attesa delle vittime. Alla fine in corso Umberto sono stati sorpresi mentre rapinavano due quattordicenni ai quali avevano chiesto prima del denaro per poi aggredirli e strappargli il portafoglio dalle mani.

La rapina e' stata sventata dall'intervento degli agenti ma i due baby rapinatori sono riusciti a fuggire in direzioni opposte. Solo ieri, i poliziotti hanno bloccato uno dei due rapinatori in Via Principe Amedeo. Nella sua abitazione durante una perquisizione e' stata trovata la felpa simile a quella indossata durante l’ultima rapina ed un telefono cellulare sul cui possesso non e' riuscito a dare una spiegazione convincente. Ora il 17enne si trova ospite di un centro di Prima Accoglienza. Intanto viene ricercato dalla Squadra Mobile l’altro autore di quest’ultima episodio.

(Pas/Ct/Adnkronos)