Caso Ruby: Di Pietro, competenza giudici non spetta a Camere
Caso Ruby: Di Pietro, competenza giudici non spetta a Camere

Roma, 1 feb. (Adnkronos) - “Come al solito l’ignoranza e l’arroganza si sommano in Parlamento pur di assicurare, a tutti i costi, l’impunit a Silvio Berlusconi”. Lo afferma il presidente dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro. “Non spetta alle Camere - prosegue Di Pietro - individuare la competenza territoriale o funzionale del giudice naturale che deve giudicare Berlusconi''.

''Eventuali eccezioni andavano e vanno proposte in sede giurisdizionale e, in ultima analisi, in Corte di Cassazione e non certo trasformando la Camera dei Deputati in un giudice che giudica i giudici. In tal caso, infatti, si viola il principio della separazione dei poteri e dell’autonomia e indipendenza della magistratura”, rimarca.

“Confidiamo - aggiunge il leader dell’IdV - che la Corte Costituzionale dichiari immediatamente inammissibile una richiesta del genere, in modo che Berlusconi possa, una volta per tutte, rispondere delle sue azioni al suo giudice invece di continuare a sfiduciarlo e delegittimarlo. Resta l’amarezza - conclude Di Pietro- nel vedere come parlamentari e istituzioni siano sempre pi succubi e asserviti a un regime che si sta via via spostando sul modello nord africano”.

(Pol-Leb/Gs/Adnkronos)