Caso Ruby: Palmeri, inquietante vicenda cimice in sede Fli
Caso Ruby: Palmeri, inquietante vicenda cimice in sede Fli

Milano, 1 mar. (Adnkronos) - “Si tratta di una vicenda inquietante da chiarire presto e che deve riguardare non solo chi opera in questo ufficio e i cittadini che lo frequentano, ma tutti coloro che svolgono un'attivit pubblica". A dirlo Manfredi Palmeri, responsabile cittadino di Futuro e Libert per l'Italia di Milano, che, appresa la notizia della possibile installazione di una cimice nella sede di Fli, ipotesi adombrata nelle intercettazioni depositate dalla Procura di Milano nello stralcio dell'inchiesta sul caso Ruby.

Palmeri ha raggiunto la sede regionale di via Terraggio a Milano. "Non si pu essere esposti - afferma ancora Palmeri - a pedinamenti e spionaggi di vario genere, con l'obiettivo di carpire informazioni di natura politica e con finalit appunto politica, colpendo le realt di espressione democratica nelle loro stesse sedi. E' incredibile che qualcuno abbia anche solo immaginato di sfruttare un vantaggio di posizione attraverso simili bassezze, e non perch ci sia qualcosa da nascondere". a

"Anzi - conclude Palmeri - siamo orgogliosi del nostro lavoro: basti pensare che le conversazioni riportate riguardano l'impegno per fare chiarezza nella ormai nota questione della gestione degli immobili nella nostra Citt. Quindi pi che cospirazioni contro qualcuno, si tratta semmai di ispirazioni di buona politica, da cui i cittadini possono sicuramente trarre un vantaggio, come stato dimostrato a Milano negli scorsi giorni”.

(Red-Sag/Gs/Adnkronos)