Enti locali: da 'patto sindaci' per ambiente a federalismo, al via assemblea Aiccre
Enti locali: da 'patto sindaci' per ambiente a federalismo, al via assemblea Aiccre
Dal 3 al 5 marzo la kermesse della sezione italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa

Roma, 1 mar. - (Adnkronos) - Dalla sostenibilit ambientale al federalismo, dalla promozione dei gemellaggi all'immigrazione: questi i temi al centro della XIV Assemblea Congressuale dell’Aiccre, la sezione italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa (Ccre), che si svolger dal 3 al 5 marzo all'Hotel Capannelle di via Siderno, a Roma. Alla kermesse, dal titolo "Pace, Democrazia, Cittadinanza, Sviluppo sostenibile - Autonomie locali e regionali per un governo europeo federale", sono attesi circa 200 amministratori locali.

Dopo la giornata inaugurale, che vedr intervenire tra gli altri Michele Picciano, presidente dell'Aiccre, Vincenzo Menna, segretario generale ed Emilio Verrengia, segretario generale aggiunto dell’associazione, da venerd si entrer nel vivo dei lavori con la firma del 'Patto dei sindaci'. Un'iniziativa che vede protagoniste piccole e grandi citt europee, intenzionate a fare la loro parte contro le emissioni Co2. Se l'obiettivo degli stati membri della Ue tagliare le emissioni di Co2 di almeno il 20% entro il 2020, infatti, gli amministratori firmatari del patto si impegnano a fare di piu'.

In base ai dati dell'Aiccre, che appoggia la sottoscrizione dell'intesa e sta programmando una serie di iniziative informative, ad oggi sono 2181 le citt che hanno aderito al Patto, e l'Italia uno dei Paesi con il miglior numero di adesioni (889). (segue)

(Sci/Opr/Adnkronos)