Federalismo: Nicco, senza Camera delle Regioni documento monco
Federalismo: Nicco, senza Camera delle Regioni documento monco
parlamentare valdostano, nessun passo compiuto in questi tre anni legislatura

Aosta, 1 mar. - (Adnkronos) - Il vero “passaggio epocale” in materia di Federalismo municipale per il deputato valdostano, Roberto Nicco (Gruppo Misto), intervenuto questa mattina in aula nel corso della discussione alla Camera sul Federalismo municipale, l’istituzione della Camera delle Regioni cui spetter in primis ridefinire le competenze tra i differenti livelli di Governo per porre fine “alla assurda conflittualit attuale con reciproci ricorsi alla Corte Costituzionale e, conseguentemente, proprio sulla base delle competenze, rimettere poi mano alla parte fiscale, passando dalla finanza derivata alla finanza autonoma ed alla responsabilizzazione degli amministratori”.

Il parlamentare valdostano ha definito il documento “acefalo” e ha aggiunto “Dubitiamo seriamente che la strada imboccata a partire dalla legge 42 sul cosiddetto federalismo fiscale, e con i decreti attuativi su demanio e fiscalit municipale, porti alla trasformazione dell’Italia in uno Stato federale. Senza affrontare il nodo centrale, politico, della questione, ovvero l’istituzione di una Camera delle Regioni, il processo irrimediabilmente monco. E su questo terreno nessun passo stato compiuto in questi ormai quasi tre anni di legislatura. Nessuno”.

(Avd/Ct/Adnkronos)