Fli: Urso, resto ma basta strategia spallata
Fli: Urso, resto ma basta strategia spallata
non si puo' essere partito dipietrista e rispondere con insulti a insulti

Roma, 1 mar. (Adnkronos) - "Resto in Futuro e libert. E' un progetto che ho contribuito a realizzare e che non ho mai pensato di abbandonare". Lo annuncia Adolfo Urso in un'intervista al 'Corriere della Sera'. "Resto -aggiunge- perch anche coloro che disegnavano un partito alla destra della Sinistra, o peggio meramente dipietrista, sembrano finalmente convinti -spero non solo a parole- di far parte di una forza del centrodetra. E perch il progetto del nuovo polo si delinea finalmente con nitidezza, anche attraverso la costituzione di strumenti comuni".

"Ormai la strategia, a volte la tattica, del D-day quotidiano in vista della cosiddetta spallata non pi attuale. Resto con la convinzione che non si possa in politica rispondere agli insulti con gli insulti, alle aggressioni con le aggressioni: cos si lacerano solo le istituzioni, si compromettono gli interessi generali del Paese e si bruciano i ponti con l'elettorato del centrodestra, che il nostro elettorato di riferimento, al quale -conclude Urso- dobbiamo prospettare un progetto credibile soprattutto sul piano delle riforme socio-economiche".

(Red-Pol/Ct/Adnkronos)