Libia: Prodi, ho sdoganato Gheddafi per evitare che alimentasse conflitti
Libia: Prodi, ho sdoganato Gheddafi per evitare che alimentasse conflitti

Roma, 1 mar. - (Adnkronos) - “Lo dico con chiarezza: sono stato io a sdoganare Gheddafi, a iniziare l’attenuazione del suo isolamento internazionale”. E’ quanto dichiara l’ex premier Romano Prodi in una lunga intervista concessa a Famiglia cristiana. “Lo feci quando - prosegue rispondendo a domande relative alle rivolte in Nord Africa e alla situazione in Libia - mi fu chiaro (e le informazioni in mio possesso si rivelarono esatte) che il Colonnello stava mettendo da parte la politica di tensioni, guerre e inquietudini che fomentava nell’Africa subsahariana. Lo invitai a Bruxelles, contestato da americani e inglesi”.

“Lo scopo di fargli smettere i panni di creatore di conflitti – spiega poi Prodi - stato raggiunto. Naturalmente sapevamo tutti che il suo regime non era per nulla democratico, ma l’obiettivo che ci eravamo proposti a Bruxelles era un grande obiettivo. Forse anche troppo perch subito cominci la fila di coloro che si recavano verso la tenda del colonnello Gheddafi, compresi americani e inglesi, e non sempre avendo come obiettivo la pace”.

(Fpe/Pn/Adnkronos)