Napoli: Pd, candidatura De Magistris diktat Idv che lacera coalizione
Napoli: Pd, candidatura De Magistris diktat Idv che lacera coalizione
Un errore non investire la coalizione della scelta, cosi' la situazione precipita

Roma, 1 mar. - (Adnkronos) - "Questa scelta rischia di lacerare la coalizione". Cosi' il commissario provinciale del Pd di Napoli, Andrea Orlando, commenta all'ADNKRONOS la discesa in campo dell'ex pm ed eurodeputato dell'Idv Lugi De Magistris alle prossime elezioni comunali. "Credo sia un errore non investire la coalizione della scelta dopo che con grande fatica si era chiesta responabilita' a chi si era sottoposto al voto cittadino", prosegue il commissario del Pd.

Orlando non lascia spazio alla possibilita' di una convergenza del Partito Democratico sul nome di De Magistris: "Non sarebbe una convergenza ma un diktat che il Pd dovrebbe subire - chiosa il commissario cittadino - Avevamo proposto all'Idv di scegliere insieme una personalita' al di sopra dei partiti che ricomponesse le divisioni, ma la risposta non e' stata all'altezza della sfida che abbiamo di fronte, perche' mette tutti in una situazione che oggettivamente rompe la coalizione".

Secondo Orlando la candidatura di De Magistris "e' un atto che rischia di far precipitare la situazione. Ritenevamo fosse giusto che l'Idv partecipasse insieme a noi alla ricerca di un candidato senza esiti pregiudiziali. Ora mi sembra urgente riconvocare un tavolo: vorremmo capire se l'atto di De Magistris e' la risposta o se questa scelta puo' essere riconsiderata". (segue)

(Laf/Col/Adnkronos)